Tutti a Cena…Appassionatamente

27 Dicembre 2015

Come ogni anno,nei giorni a cavallo tra Natale e Capodanno,il Presidente Michele Spagna, si fa’ promotore della “RIMPATRIATA” augurale eno-gastronomica,che vede a cena,tutti gli Atleti della Salento Aradeo.Un appuntamento assolutamente facoltativo,al quale si potrà aderire, (scadenza entro la giornata di domani 28 dicembre) contattando il presidente,o,inviando una mail al seguente indirizzo: info@atleticasalentoaradeo.it.

L’occasione per rivivere i momenti piu’ belli,i traguardi,le avventure vissute nelle varie competizioni nazionali ed oltre lo Stivale,da condividere con il sorriso e lo spirito amichevole che ci unisce.

Di certo sarà una serata memorabile.

Un peccato non esserci!!!!

Maratone e…contorni

26 Dicembre 2015

Le maratone più belle del mondo
Per gli appassionati di sport, ecco una rassegna delle più suggestive maratone a cui partecipare, o da vedere, almeno una volta nella vita

Avete ammirato la suggestiva New York, avete passeggiato lungo il London Bridge nella capitale inglese, avete conosciuto le belle capitali del mondo; se siete amanti dello sport, e sopratutto della corsa, ecco le occasioni perfette per combinare la passione sportiva alle più suggestive destinazioni del mondo.
Quale migliore occasione per riprendere le scarpette da corsa, se non quella di cimentarsi in una bella maratona? Dove lo scegliete voi; noi intanto vi segnaliamo le dieci più interessanti maratone del mondo, interessanti anche solo da vedere una volta nella vita.

Maratona di New York: Definita la più bella del mondo, nella metropoli che continua a stupire ad ogni visita, si tiene a novembre la gara che accoglie oltre 100 mila partecipanti ogni anno, che attraversano i cinque grandi distretti di New York City. Da Staten Island migliaia di corridori affollano il ponte di Verrazano-Narrows, raggiungendo Brooklyn. Percorrendo Bay Ridge, Sunset Park, la corsa passa sul ponte Pulaski ed arriva nel distretto di Queens. Dopo circa 4 km gli atleti attraversano l’East River sul temuto ponte di Queensboro che porta a Manhattan. Raggiunta Manhattan, la corsa prosegue per Central Park South dove migliaia di spettatori si radunano per acclamare gli atleti all’ultimo miglio.

Maratona dell’Everest: Sul tetto del mondo, se siete appassionati di sfide, raggiungete la vetta dell’Everest a novembre, per la maratona più “alta” del mondo. La corsa si snoda lungo 42 chilometri su un percorso fatto di salite e discese. La partenza è a 5184 metri sul mare, a Gorak Shep, vicino all’Everest Base Camp in Nepal. L’arrivo è allo Sherpa town of Namche Bazaar (3446m). Si tratta di una delle corse più spettacolari al mondo, che dalle ripide discese, raggiunge Gokyo Ri e Kala Pattar e i ghiacciai, si snoda lungo affascinanti sentieri, dove ammirarei più bei panorami della regione,prima di raggiungere il traguardo.

Maratona di Londra: Almeno una volta, provate la Virgin London Marathon, è una delle più suggestive d’Europa e si tiene ogni anno con l’arrivo della calda stagione, ad aprile. Oltre 35 mila i partecipanti che ogni anno giungono da tutto il mondo. Partendo dal Parco di Greenwich, il percorso prosegue lungo il Tamigi, sul Tower Bridg. Si raggiunge poi l’Isola dei Cani, una zona caratterizzata da alti ed avveniristici palazzi dove ha trovato spazio anche il Millennium Dome, fino al Big Ben. Si procede costeggiando la parte sud del St. James Park, fino a raggiungere l’imponente Buckingham Palace.

Maratona dell’Havana: Nella spettacolare città coloniale, la terza domenica di novembre di ogni anno, torna la Marabana Havana Marathon, lungo le strade più caratteristiche della città dei Caraibi. La gara si svolge lungo un tracciato di 21 chilometri per le vie centrali della capitale da ripetersi due volte, con partenza ed arrivo in Paseo del Prado, di fronte al Campidoglio. Il percorso di gara si snoda lungo Avenida del Prado, poi lungo il Malecón per un tratto in pianura di circa sette chilometri. Al termine del lungomare comincia la parte collinare del tracciato che passa accanto allo zoo, intorno allo stadio e raggiunge la Plaza de la Revolucion, dove si trova l’effige di Che Guevara. Da questo punto i runners rientrano verso il Campidoglio. Il percorso vi permetterà di ammirare le magnifiche costruzioni della città, Patrimonio Mondiale dell’Umanità e i monumenti più importanti come il Campidoglio Nazionale, la storica Acera del Louvre, il Museo della Rivoluzione ed il Parco Calixto Garcìa.

Great Wall Marathon: Lungo la Grande Muraglia Cinese, una delle più belle esperienze per chi ama correre. La corsa si snoda lungo i 5164 passi della Grande Muraglia, dove potrete ammirare i dintorni mozzafiato della provincia di Tianjin. Non perdetel’opportunità di ammirare uno dei panorami più belli del mondo, tra campi di riso e pittoreschi villaggi, che ripagheranno della fatica fatta.

Maratona di Boston: E’ la più vecchia maratona del mondo, e accoglie ogni anno oltre 20 mila partecipanti. La gara viene disputata il terzo lunedì di aprile di ogni anno, in occasione del Patriot’s Day, festa riconosciuta nel Maine e nel Massachusetts che celebra l’inzio della Guerra di indipendenza americana. Attraversando la capitale del Massachussets, la gara parte da Hopkinton e si conclude a Boston, presso Copley Square.

International Big Sur Marathon in California: Oltre 5000 i partecipanti per una delle maratone più impegnative e spettacolari del mondo, che ogni anno si tiene sul finire di aprile. A sud dello Pfeiffer Big Sur State Park, a Monterey County, il percorso segue il tortuoso percorso della Pacific Coast Highway fino a Carmel, dove potrere godere di una fantastica vista delle scogliere a strapiombo sull’oceano.

istantanee dallo Jonio, del 26/12/2015

26 Dicembre 2015

Santo Stefano e la nostra tradizione

26 Dicembre 2015

È partita alle ore 09.00, la carovana dei runners,che, come da rituale si da’ appuntamento alla riserva naturale di Porto Selvaggio, per smaltire gli integratori eno-gastronomici ,ingeriti,nel giorno di Natale, durante la Maratona della Forchetta”.Un’avventura,che vivranno in tutta tranquillità,data la non competitività dell’evento,forti però del pacco gara finale colmo di pandori e panettoni,bagnati da ottimo spumante.Una giornata, che vedrà poi,il festeggiato Stefano Secli(primo a sinistra in basso,con maglia a manica lunga giallo- nera), omaggiare a tutto il gruppo l’aperitivo,quale riconoscimento per il suo onomastico.Semplicemente… INVIDIABILI!!!!

LA MEZZA MARATONA….DEL “PRESIDENTE”

24 Dicembre 2015

Il giorno 11 dicembre 2015 si e’ svolto un evento,per un’atleta, o meglio Duathleta protagonista in una competizione ricca di contenuti:”LA MEZZA MARATONA DI SPORT E VITA”, i 50 anni del nostro presidente.

Forte delle sue oltre 70 maratone all’attivo,delle quali alcune fuori manica (7 soltanto  nella grande mela, N.Y),le varie competizioni locali provinciali regionali e nazionali, tra podismo e combinato in bici, ha saputo , voluto e raggiunto risultati encomiabili, sfociati per ben due anni di fila nel campionato mondiale di Duathlon in terra Elvetica.Sicuramente un esempio lampante di sport e uomo, data la sua vita imprenditoriale, capace di facili connubi tra lavoro ed allenamenti, sostenuto dal suo staff familiare tutto al femminile,oggi si ritrova un campione  di mezza età, oggetto di invidia e meta ambita di chi come lui, da’ allo sport un valore aggiunto.

Auguri Presidente!!!!

La Redazione Sportiva

Porto Selvaggio e gli auguri….di CORSA!!!!

24 Dicembre 2015

Da tradizione consolidata, ogni anno nel giorno  di Santo Stefano, la nostra società podistica, in collaborazione con la Salento Triathlon si scambia gli auguri correndo all’interno della riserva del parco naturale, in un contesto unico, immersi nella natura,accarezzati dalla brezza marina che lo circonda.Una corsa ovviamente “non” competitiva,svolta ad un passo rilassante,per far si,che i fasti ed i pasti del giorno del NATALE, vengano smaltiti,rilegandosi un piccolo segmento calorico autorizzato, a fine attività, con panettone pandoro e spumante quale quota di partecipazione a scelta di ogni podista.Il ritrovo è  fissato alle 8.30/45 presso il parcheggio  delle due pinete,la partenza alle ore 9.Accorrete numerosi, per salutare il Natale in riva al mare!!!!

Il Presidente  Michele  Spagna

Ricordi della Maratona delle Cattedrali del 20/12/2015

20 Dicembre 2015

Allenamenti di gruppo della Salento Aradeo

20 Dicembre 2015

Si porta a conoscenza,per chi volesse avvicinarsi al mondo del podismo,che per 3 giorni a settimana alle ore 19.30 (lunedì,mercoledì, venerdì) con partenza ed arrivo zona “Bambo” ,il team della Salento Aradeo,condotto dal coach Aluisi Tonino,si ritrova, per le sessioni di allenamento.Queste interessano le fasi preparatorie,progressive e di scarico muscolare,in vista degli appuntamenti agonistici della domenica, del circuito Salento Tour,Salento che Corre.A costo zero,con tanto sorriso in compagnia,si corre, facendo sport in allegria.Vi aspettiamo.

Maratona delle Cattedrali 20/12/2015

20 Dicembre 2015

Barletta partenza,Giovinazzo arrivo.

In un contesto unico nel suo territorio,con un percorso ricco di falsi piani e lunghi rettilinei da vivere in solitaria,con una situazione climatica oltre la norma naturale per il periodo corrente,si è svolta la seconda edizione della Maratona delle Cattedrali. Tanti alla partenza,in 700 circa,stimolati dalla madrina dell’evento,Rossella Brescia,ballerina professionista e speaker su noto network radiofonico nazionale,hanno varcato la linea dello start.Tra questi correvano in tre della nostra società podistica,ovvero:Escelsior Giuseppe,Piccinno Maurizio,Cardinale Giacomo.Il primo in ordine di elenco,ha conseguito (considerando la sua prima volta in maratona) un tempo di 03.45.27,un risultato che,scommesse alla mano,dava gli outsider a quote altissime vista l’ inesperienza in merito,invece,smentendo tutti e tutto,si ritrova vincente nella sorte e nello spirito psicofisico,forte tra l’altro della encomiabile preparazione impartitagli dal coach Tonino Aluisi.L’atleta Piccinno con il tempo di 03.16.59,conclude la sua egregia prova,a termine di una gestione e carburazione studiata e intelligente.Da notare la volontà di quest’ultimo e la riuscita, di portare a termine 3 maratone in 3 mesi di fila,ottobre(Venezia),novembre(Firenze) e dicembre(Barletta).Il terzo ad essere citato in ordine cronologico, è l’ atleta Cardinale.Con la sua prova,ultimata in 4.36.34,correndo da autodidatta la sua prima maratona, si è rilegato un ruolo di tutto rispetto, ricoprendo le vesti di colui che vuole e può,facendosi emblema di chi ha il coraggio di misurarsi su una distanza di 42.195 metri.Incoraggiati e supportati dall’ inviato stampa Nando Mighali ( podista eccellente ,al momento ai box),artefice di stupende istantanee illustrative dei protagonisti rappresentanti i nostri colori societari,è calato il sipario circa l’avventura barese,e,tra un abbraccio con Mingo ed abbracci di amici…Veri,si pensa alla prossima fatica su strada datata 2016.

Dalla Redazione,Presidente,consiglio direttivo ed atleti tutti,BUONE FESTE !!!!!!

STRASECLI’ 2015

8 Giugno 2015